Fare clic qui per visitare la home page EUFIC
Sicurezza e qualità degli alimenti
Tecnologia alimentare
Food Risk Communication
Nutrizione
Salute e stile di vita
Malattie legate all'alimentazione
Consumer Insights
(Solo in inglese)
Food for thought
(Solo in inglese)
EU initiatives
(Parzialmente tradotto)
Sotto i riflettori
Energy Balance
Centro multimediale

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica.
Verifica qui.



ALIMENTAZIONE OGGI 05/2011

Quanto pesano le malattie: il concetto di QALY e DALY

Alcuni interventi di salute pubblica mirano a ridurre il peso delle malattie e ad aumentare la qualità di vita della popolazione. Ma quali sono i problemi di salute più urgenti? Quali interventi hanno più probabilità di avere successo? Possono avere un buon rapporto qualità/prezzo? Due unità di misura abbreviate come QALY e DALY possono aiutare a effettuare queste valutazioni.

Introduzione
L’aspettativa di vita media è aumentata, ma gli anni di vita in più sono sani, produttivi e divertenti? Per effettuare una valutazione e un confronto, gli interventi sanitari sono stati sottoposti ad analisi costo-beneficio per misurarne l’impatto sulla lunghezza e sulla qualità della vita. QALY (Quality-Adjusted Life Year) e DALY (Disability-Adjusted Life Year) sono gli acronimi utilizzati in questo articolo. QALY corrisponde alla misura degli anni in più vissuti in perfetta salute mentre DALY misura gli anni vissuti in malattia. Questi sono i parametri più frequentemente citati per la valutazione del rischio-beneficio.

Quality-Adjusted Life Year (QALY)
Il QALY è stato inventato negli anni ’70 ed è diventato uno strumento standard riconosciuto a livello internazionale fin da metà degli anni ’90.1 Un QALY è il prodotto aritmetico della speranza di vita combinata con la misurazione della qualità della vita degli anni restanti. Il calcolo è relativamente semplice, il tempo che una persona può trascorrere in uno stato di salute viene valutato con un punteggio di utilità che si basa su valutazioni standard. In questo sistema di valutazione, l’1 equivale ad un perfetto stato di salute, lo 0 alla morte. Dato che alcuni stati di salute sono caratterizzati da gravi disabilità e dolore e sono considerati peggio della morte, a questi ultimi viene assegnato valore negativo.2

Se un intervento comportasse un anno di vita in più in perfetta salute, produrrebbe un QALY. Allo stesso modo, un intervento che fornisse due anni di vita in più ma in uno stato di salute pari a 0,5, sarebbe uguale ad un QALY. Questo effetto è legato al QALY, il costo per un QALY. Ad esempio, se un nuovo trattamento ha dato uno 0,5 QALY in più, e il costo del nuovo trattamento è pari a 5000 per paziente, il costo per ogni QALY è pari a 10000 (cioè 5000/0,5).2

Disability-Adjusted Life Year (DALY)
Il DALY è uno strumento alternativo che è emerso negli anni ’90, serve per quantificare il peso di una malattia. Il DALY è il risultato della somma degli anni di vita persi (YLL) in seguito a mortalità prematura con gli anni vissuti in disabilità o malattia (YLD).1

Gli YLL sono calcolati come il numero di morti ad ogni età moltiplicato per lasperanza di vita media per ciascuna età. Gli YLD rappresentano il numero di casi di disabilità o malattia in un periodo moltiplicato per la durata media della disabilità o malattia e corretto per un fattore di disabilità o malattia. Ad esempio, una donna con un’aspettativa di vita di 82,5 anni che muore a 50 anni soffrirebbe di 32,5 YLL. Se questa donna inoltre fosse stata cieca dall’età di 45 anni, si sarebbero dovuti aggiungere 5 anni trascorsi in uno stato di disabilità con un fattore di peso di 0,33, pertanto si calcolerebbero 0,33x5 = 1,65 YLD. In totale, per questa donna si calcolerebbero un totale di 34,15 DALY

Per il DALY la scala di misura dello stato di salute è una “scala di gravità”, in cui cioè lo “0” equivale a una perfetta salute e “1” equivale alla morte. I fattori di peso sono aggiustati in base all’età, in modo da porre l’accento l’importanza sociale per gli anni di vita di un giovane adulto (rispetto ad un adulto anziano o ad un bambino molto piccolo). Inoltre, questi fattori vengono modificati nel tempo affinché diano immediati benefici per la salute futura.3

È importante capire le differenze tra QALY e DALY e che essi non sono interscambiabili. Le due misure possono dare dei risultati differenti in base all’età di insorgenza e alla durata di una malattia, e anche in base quanto sono soppesate età e disabilità.

Limitazioni di DALY e QALY
Il QALY e il DALY possono essere applicati ad una vasta gamma di malattie e interventi nelle diverse popolazioni, ma entrambi presentano dei punti critici. Nessuna delle due misurazioni può catturare tutti gli effetti che derivano dai diversi interventi: come ad esempio la salute emotiva e mentale, l’impatto sulla famiglia e gli accompagnatori, o effetti non prettamente sanitari come le conseguenze economiche e sociali (es. perdita del lavoro).1,4

Il QALY ha una bassa sensibilità e può essere difficile da applicare per le malattie croniche e per i trattamenti di prevenzione. La definizione di “Utilità dello stato di salute”, cioè di fattori di ponderazione per stati di salute specifici, è soggettiva e controversa. Possono essere utilizzate delle misure per alcune malattie specifiche, ma bisogna sempre interpretare i dati con cautela.2 Allo stesso modo, la speranza di vita media di alcuni soggetti può essere sovrastimata quando il DALY è calcolato su un’aspettativa di vita attuale (locale) più breve.1

Infine, la ponderazione e la riduzione del valore del DALY in base alle preferenze della società presentano alcuni aspetti etici: i giovani adulti e non disabili sono effettivamente più produttivi e di valore per la società? Il valore della salute diminuisce davvero con il passare del tempo?

Conclusioni
Il QALY e il DALY sono degli strumenti che forniscono una singola misurazione di mortalità e morbilità, utilizzati a livello internazionale per valutare gli interventi e i trattamenti in campo sanitario. La loro applicazione in ambito di sanità pubblica permette ai responsabili politici di prendere decisioni informate e ai paesi di effettuare delle scelte importanti per la salute in base al rapporto costo-efficacia.1

Bibliografia

  1. Sassi F. (2006). Calculating QALYs, comparing QALY and DALY calculations. Health Policy Plan 21(5):402-408.
  2. Phillips C, Thompson G. (2009). Health economics (2nd edition): http://www.medicine.ox.ac.uk/bandolier/painres/download/whatis/QALY.pdf
  3. World Health Organization. The Global Burden of Disease concept. Disponibile all’indirizzo: http://www.who.int/quantifying_ehimpacts/publications/en/9241546204chap3.pdf
  4. Anand S, Hanson K. (1997). Disability-adjusted life years: A critical review. J Health Econ 16:685-702.
SU EUFIC
European Food Information Council (EUFIC) è un'organizzazione senza fini di lucro che fornisce informazioni scientificamente corrette sulla sicurezza e la qualità alimentare, la salute e la nutrizione, ai media, ai professionisti della salute e dell'alimentazione, agli educatori e agli opinion leader, in modo comprensibile per i consumatori.

Leggi altro
Data ultimo aggiornamento del sito 20/06/2016
Visualizza tutti i risultati di ricerca