Fare clic qui per visitare la home page EUFIC
Sicurezza e qualità degli alimenti
Tecnologia alimentare
Food Risk Communication
Nutrizione
Salute e stile di vita
Malattie legate all'alimentazione
Consumer Insights
(Solo in inglese)
Food for thought
(Solo in inglese)
EU initiatives
(Parzialmente tradotto)
Sotto i riflettori
Energy Balance

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica.
Verifica qui.



ALIMENTAZIONE OGGI 12/2009

Panoramica dell’attività fisica dei giovani in tutta Europa

Food TodayL’attività fisica nei bambini e negli adolescenti è un forte indicatore dello stato attuale e futuro della salute cardiovascolare, metabolica, scheletrica e mentale. Per cercare di sviluppare dei protocolli di screening che possano essere d’aiuto per identificare i giovani che hanno bisogno di incrementare l’attività fisica, I ricercatori del progetto HELENA hanno identificato dei valori specifici in base ad età e sesso per l’attività fisica degli adolescenti europei.
Cosa si intende per fitness?
 
Il benessere fisico non ha un’unica caratteristica ma è dato da un insieme di fattori quali capacità aerobica, forza, velocità, agilità, coordinazione e flessibilità, che tutti insieme caratterizzano l’abilità di una persona nello svolgere attività fisica, includendo anche le attività della vita di tutti i giorni. In pratica, quotidianamente, il benessere fisico consente alle persone di lavorare in modo efficiente, riduce il rischio di danni, permette di affrontare imprevisti e rende sempre piacevole l’attività fisica, gli esercizi e le attività del tempo libero. Inoltre il fitness si è rivelato un importante marker per la salute e il benessere; recenti risultati degli studi del progetto HELENA hanno chiaramente dimostrato che tutto ciò si verifica anche nei giovani europei.1-4
 
Gli standard del benessere fisico stabiliti dal progetto HELENA
 
I ricercatori, appartenenti al progetto HELENA, hanno studiato, in dieci città europee, il fitness muscolare e aerobico, l’agilità e l’elasticità in circa 3500 adolescenti tra i 12 e i 18 anni. Sono stati utilizzati nove test comuni e ben standardizzati per misurare in modo armonico il benessere fisico degli adolescenti in accordo con età e sesso. 5 I valori riscontrati sono stati disposti in modo tale che ciascuno possa riconoscere il proprio valore di benessere fisico in una scala da 1 a 10. Questi valori possono essere utilizzati per salvaguardare la salute pubblica nelle scuole o per tutelare la salute dei giovani permettendo di identificare coloro che hanno dei valori molto bassi di fitness e che potrebbero necessitare di accertamenti per escludere la presenza di patologie. La scala dei valori di fitness può anche essere utilizzata per motivare i più giovani a sviluppare il proprio benessere progredendo nella scala dei valori.
 
Marker di fitness e salute
 
I dati ottenuti da oltre mille adolescenti che hanno partecipato al progetto HELENA sono stati recentemente analizzati per meglio comprendere le relazioni tra fattori di rischio per le malattie cardiovascolari e il benessere fisico. 4 Le misure del grasso corporeo (indice di massa corporea - Body Mass Index, BMI, spessore della piega cutanea e girovita), sia nei maschi sia nelle femmine adolescenti, sono significativamente inferiori nei soggetti che fanno un elevato allenamento aerobico rispetto a quelli che fanno un basso allenamento aerobico. Allo stesso modo, i fattori di rischio per le malattie cardiovascolari, come i livelli di colesterolo, di trigliceridi, di omocisteina e di resistenza all’insulina, sono molto più vantaggiosi nei soggetti più allenati.
 
Non è vantaggioso solo per il cuore
 
Una recente revisione dei dati ha messo in evidenza che l’allenamento aerobico non è utile solo per il cuore ma ha anche un effetto positivo sulla depressione, sull’ansia, sullo stato d’animo, sull’autostima e sembra essere associato ad una migliore performance scolastica. L’allenamento muscolare, la velocità e l’agilità hanno un effetto positivo sulla salute scheletrica, come ad esempio sulla densità ossea. 1 Questo e numerosi altri studi evidenziano il ruolo centrale dell’attività fisica sia nell’aumentare il benessere fisico sia nel miglioramento della salute dei più giovani. Un’attività fisica vigorosa, caratterizzata da un aumento della frequenza cardiaca e respiratoria, è la più vantaggiosa.
 
Buone notizie
 
È incoraggiante che circa i due terzi degli adolescenti europei (60%) hanno un livello di fitness che è associate ad un basso rischio di malattie cardiache. 5 Chiaramente questo fatto dovrebbe essere celebrato, e questi adolescenti devono essere incoraggiati a continuare il buon lavoro intrapreso. In altre parole, il 40% potrebbe presentare un aumento dei fattori di rischio per future malattie cardiache e questo gruppo deve essere incoraggiato ad aumentare il livello di attività fisica per migliorare e preservare la loro salute attuale e futura.
 
Il futuro
 
I dati ottenuti dal progetto HELENA illustrano la necessità di sviluppare, testare e attuare strategie di salute pubblica per migliorare il benessere fisico, specialmente in quegli adolescenti che hanno bassi libelli di fitness.6 Lo sviluppo di valori standard per la forma fisica è una tappa fondamentale che renderebbe possibile la corretta interpretazione dello stato di benessere fisico degli adolescenti europei e che potrebbe essere utilizzato, ad esempio, per sviluppare programmi di valutazione e miglioramento della forma fisica.
 
Bibliografia
  1. Ortega FB, Ruiz JR Castillo MJ, Sjöström M (2008). Physical fitness in childhood and adolescence a powerful marker of health. International Journal of Obesity 32(1):1-11.
  2. Ruiz JR, Castro-Piñero J, Artero EG, Ortega FB, Sjöström M, Suni J, Castillo MJ (2009). Predictive validity of health-related fitness in youth: A systematic review. British Journal of Sports Medicine. Published online doi:10.1136/bjsm.065499
  3. HELENA – Healthy Lifestyle in Europe by Nutrition in Adolescence. Details of the EU funded programme available at http://www.helenastudy.com/
  4. The HELENA study. Traditional and novel cardiovascular risk factors in European Adolescents: Role of cardiorespiratory fitness. Personal communication
  5. Ortega FB et al (2009). Physical fitness levels among European adolescents: The HELENA Study. British Journal of Sports Medicine. Published online doi:10.1136/bjsm.062679
  6. Ruiz JR, Ortega FB, Gutierrez A, Sjöström M, Castillo MJ (2006). Health-related physical fitness assessment in childhood and adolescence; A European approach based on the AVENA, EYHS and HELENA studies. Journal of Public Health 14:269-277.
SU EUFIC
European Food Information Council (EUFIC) è un'organizzazione senza fini di lucro che fornisce informazioni scientificamente corrette sulla sicurezza e la qualità alimentare, la salute e la nutrizione, ai media, ai professionisti della salute e dell'alimentazione, agli educatori e agli opinion leader, in modo comprensibile per i consumatori.

Leggi altro
Data ultimo aggiornamento del sito 30/07/2014
Visualizza tutti i risultati di ricerca