Fare clic qui per visitare la home page EUFIC
Sicurezza e qualità degli alimenti
Tecnologia alimentare
Food Risk Communication
Nutrizione
Salute e stile di vita
Malattie legate all'alimentazione
Consumer Insights
(Solo in inglese)
Food for thought
(Solo in inglese)
EU initiatives
(Parzialmente tradotto)
Sotto i riflettori
Energy Balance

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica.
Verifica qui.



ALIMENTAZIONE OGGI 07/2007

Scelte e preferenze alimentari degli adolescenti europei

Food TodayLo studio HELENA (Healthy Lifestyle in Europe by Nutrition in Adolescents) fornisce nuove informazioni sulle abitudini alimentari e sugli stili di vita dei giovani in cinque paesi europei ed evidenzia sorprendenti somiglianze, oltre ad alcune differenze sostanziali, in tutta Europa.
Lo studio HELENA è un progetto di 3 anni finanziato dall’Unione Europea per approfondire le a conoscenza delle abitudini alimentari e de sugli stili di vita correlati dei giovani di età compresa fra 13 e 16 anni in dieci paesi europei (per ulteriori informazioni sugli obiettivi complessivi dello studio consultare il n. 49 di Food Today – giugno 2005).
 
La fase iniziale del progetto
 
L’assunzione di alimenti è influenzata da determinate percezioni e atteggiamenti nei confronti della nutrizione e della salute, ma anche da scelte e preferenze alimentari. La fase preliminare dello studio HELENA ha indagato su tali parametri utilizzando ricerche qualitative che hanno comportato un’ approfondita comprensione del comportamento umano e delle ragioni che governano il comportamento umano in cinque paesi partecipanti (Belgio, Ungheria, Spagna, Svezia, Regno Unito).
 
Metodo
 
Complessivamente, un totale di 304 studenti a tempo pieno sono stati suddivisi per sesso ed età (13-14 anni e 15-16 anni) in 44 gruppi oggetto di analisi focus group nei cinque paesi. Le discussioni ad ampio spettro sono state facilitate da moderatori esperti utilizzando una guida per la discussione tradotta nella lingua di ciascun paese. Ai partecipanti è stato specificamente chiesto di mettere in ordine di importanza, partendo da una lista precompilata, i tre principali fattori che influenzano le rispettive scelte alimentari in relazione a ciascun pasto o spuntino nell’arco della giornata.
 
Risultati
 
Gli spuntini sono universali
Le tipologie di consumo dei pasti e la scelta degli alimenti consumati nei diversi pasti cambiano da paese a paese. Tre pasti al giorno inframmezzati da spuntini costituiscono la norma in tutti i paesi, con l’eccezione della Spagna, dove gli adolescenti più giovani consumano 3-5 pasti al giorno più gli spuntini. Gli spuntini fra i pasti sono comuni in tutti i paesi, in particolare dopo la scuola.
 
Il gusto è il fattore più importante nella scelta degli alimenti
Vi sono numerose somiglianze fra i diversi paesi relativamente ai principali fattori che influenzano la scelta degli alimenti. Il ‘gusto’ è risultato di gran lunga il fattore più importante per tutti i pasti in tutti i paesi. Altre somiglianze sono l’influenza dei genitori, in particolare per la prima colazione e il pasto serale, e l’importanza attribuita assegnata alla salute (principalmente dai genitori più che dai partecipanti alla ricerca), e la praticità.
 
Anche se le consuetudini influenzano le scelte alimentari in tutti i paesi, in particolare in relazione alla prima colazione e agli spuntini, ciò risulta particolarmente vero in Belgio e in Spagna ma meno evidente importante in Ungheria e nel Regno Unito. In Svezia l’influenza della scuola è stata indicata particolarmente significativa come molto importante sia per la prima colazione sia per il pranzo.
 
Barriere a una alimentazione sana
I giovani partecipanti a questa indagine comprendono l’importanza di una alimentazione sana e sanno di non mangiare sempre bene e come dovrebbero. Per loro il problema associato al cibo ‘sano’ è che risulta noioso e non ha un buon sapore, non li sazia quando hanno fame, richiede troppo impegno ed è costoso.
 
Sembra esservi una mancanza di preoccupazione immediata in relazione alle abitudini alimentari o allo stile di vita. Gli adolescenti sembrano avereuna qualche conoscenza alcuna conoscenze relativa alla teoria della nutrizione e della salute, ma da numerosi commenti emerge ono lea difficoltà a mettere in pratica tale teoria, probabilmente anche a causa di equivoci alcuni fraintendimenti e della mancanza di informazioni sugli alimenti.
 
Prossimi passi
 
I risultati dei gruppi di discussione saranno utilizzati per sviluppare un questionario volto ad inteso a ottenere informazioni quantitative in relazione ai fattori che influenzano le scelte e le preferenze alimentari degli adolescenti in 10 paesi (Austria, Francia, Germania, Grecia e Italia in aggiuntga ai cinque paesi che hanno partecipato alla fase qualitativa).  L’attenzione sarà dedicata agli snack, alle bevande e ad abitudini e atteggiamenti nei confronti del cibo, della dieta e della salute. Le informazioni ottenute faciliteranno lo sviluppo di alimenti più sani che risultino allettanti per il gusto e le abitudini alimentari degli adolescenti e aiutino ad abbattere le barriere percepite nei confronti di una alimentazione sana.
 
Bibliografia
 
1. Gilbert C.C., Sanchez M.J., Lehoux C., Hegyi A., Åström A., Hall G., Merino G., Masson A., Fontaine L., Kuti T. (2007) Qualitative
    research investigating food choices and preferences of adolescents in Europe. Abstract and poster on behalf of the HELENA study
    group www.helenastudy.com
    The HELENA study takes place with the financial support of the European Community (Contract FOOD-CT-2005-007034). The
    content of this notice reflects only the author’s views and the Community is not liable for any use that may be made of the
    information contained therein.
SU EUFIC
European Food Information Council (EUFIC) è un'organizzazione senza fini di lucro che fornisce informazioni scientificamente corrette sulla sicurezza e la qualità alimentare, la salute e la nutrizione, ai media, ai professionisti della salute e dell'alimentazione, agli educatori e agli opinion leader, in modo comprensibile per i consumatori.

Leggi altro
Data ultimo aggiornamento del sito 17/04/2014
Visualizza tutti i risultati di ricerca