Fare clic qui per visitare la home page EUFIC
Sicurezza e qualità degli alimenti
Tecnologia alimentare
Food Risk Communication
Nutrizione
Salute e stile di vita
Malattie legate all'alimentazione
Consumer Insights
(Solo in inglese)
Food for thought
(Solo in inglese)
EU initiatives
(Parzialmente tradotto)
Sotto i riflettori
Energy Balance

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica.
Verifica qui.



ALIMENTAZIONE OGGI 01/1998

Cosa si intende per nutrizione? (Seconda Parte)

Food TodayLa parola "nutriente" è un termine generico che descrive tutte le sostanze alimentari, che l'organismo utilizza per assicurare lo sviluppo normale e mantenere la persona in buona salute. Il termine può però comprendere due gruppi distinti di componenti:
  • macronutrienti e
  • micronutrienti.

I macronutrienti sono proteine, lipidi (grassi) e carboidrati. Rappresentano gli ingredienti principali della dieta e sono il materiale fondamentale con il quale è costituito il nostro corpo (proteine e grassi normalmente costituiscono rispettivamente il 44% e il 36% del peso a secco del corpo), o il carburante necessario per farlo funzionare (carboidrati e grassi in teoria forniscono rispettivamente circa il 55% e il 30% del nostro fabbisogno di energia).

Anche l'acqua è un macronutriente, ma spesso non viene considerato come tale, dal momento che non possiamo trarne alcun "nutrimento" (né energia, né componenti essenziali). Tuttavia, l'acqua rappresenta il costituente fondamentale del nostro organismo, dal punto di vista quantitativo e qualitativo. Non soltanto costituisce circa il 60% del nostro peso corporeo totale, ma è anche il componente che meno possiamo permetterci di perdere. Generalmente una perdita di acqua nel nostro organismo pari ad appena l'8% (circa quattro litri) è sufficiente a provocare gravi malattie; questo dato va poi confrontato con quello relativo alle proteine (15%), il secondo elemento in ordine di importanza, fino ad arrivare al componente meno importante, i grassi, con il 90%.

I micronutrienti, al contrario, non forniscono di fatto alcun apporto di energia, ma sono fattori essenziali perché il metabolismo possa funzionare correttamente. I micronutrienti sono in primo luogo le vitamine (es. le vitamine A, B, C, D, E, e K), i minerali (come calcio e fosforo) e gli oligoelementi (come ferro, zinco, selenio e manganese). Malgrado la dieta ne richieda quantità molto ridotte, ciò non toglie che siano componenti fondamentali. I processi della crescita, della produzione di energia e molte altre funzioni normali dell'organismo non potrebbero aver luogo senza i micronutrienti.

Si può quindi concludere che la salute è legata all'apporto ottimale di macronutrienti e micronutrienti. L'assunzione in quantità insufficiente, come anche in quantità eccessiva, di uno dei due tipi di componenti può comportare seri problemi. Oggi la maggior parte dei problemi di natura nutrizionale nel mondo industrializzato sono legati principalmente all'apporto eccessivo di macronutrienti o, al contrario, insufficiente di micronutrienti. Nel prossimo articolo illustreremo un esempio di ciascuna delle due situazioni.

Podcast correlati
SU EUFIC
European Food Information Council (EUFIC) è un'organizzazione senza fini di lucro che fornisce informazioni scientificamente corrette sulla sicurezza e la qualità alimentare, la salute e la nutrizione, ai media, ai professionisti della salute e dell'alimentazione, agli educatori e agli opinion leader, in modo comprensibile per i consumatori.

Leggi altro
Data ultimo aggiornamento del sito 23/04/2014
Visualizza tutti i risultati di ricerca