Fare clic qui per visitare la home page EUFIC
Sicurezza e qualità degli alimenti
Tecnologia alimentare
Food Risk Communication
Nutrizione
Salute e stile di vita
Malattie legate all'alimentazione
Consumer Insights
(Solo in inglese)
Food for thought
(Solo in inglese)
EU initiatives
(Parzialmente tradotto)
Sotto i riflettori
Energy Balance

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica.
Verifica qui.



Obesità

Alimentazione oggi

La prevenzione è ampiamente riconosciuta come il metodo più efficiente e produttivo per contrastare l’epidemia di obesità; gli approcci più promettenti hanno come obbiettivo le popolazioni piuttosto che gli individui, sono focalizzati sui cambiamenti dell’ambiente e della politica e richiedono risposte multi-settoriali. Questo articolo guarda alle iniziative community-based esistenti in Europa.
L’impatto delle scelte politiche effettuate per intervenire in modo salutare sull’alimentazione devono essere sistematicamente valutate al fine di stabilire cosa funziona e cosa no. Il progetto Eatwell (Interventi per promuovere sane abitudini alimentari: valutazione e raccomandazioni) ha lo scopo di individuare i successi, i fallimenti e le incertezze di tali campagne. I risultati di questo progetto finanziato dal settimo quadro dell’UE saranno utilizzati per fornire consulenza ai politici per la creazione di interventi di politica alimentare di maggior successo.

Questo è l’ultimo di una serie di articoli che prendono in esame la prevenzione dell’obesità dell’infanzia; prenderà in considerazione una raccolta completa di informazioni, a partire dai primi studi, che possono essere utili per condurre e migliorare interventi futuri.

Precedentemente, in questa serie di articoli abbiamo discusso i messaggi chiave per la prevenzione primaria dell’obesità infantile e come l’età, il sesso e l’etnia dei bambini coinvolti ne influenzino l’insorgenza. Ora esamineremo l’influenza dell’ambiente sull’esito dei programmi di prevenzione.

Da molti anni nei Paesi di tutto il mondo si sono intrapresi programmi educativi per la prevenzione del sovrappeso e dell’obesità infantile che mirano a modificare il comportamento alimentare e a aumentare l’attività fisica o ridurre l’eccesso di sedentarietà. I risultati incoraggianti fin qui ottenuti hanno fornito dati importanti per lo sviluppo di iniziative future. Questo è il secondo di una serie di articoli riguardanti la ricerca attuale sulla prevenzione dell’obesità infantile.

Dato che il numero di bambini europei in sovrappeso o obesi è in continuo aumento, l’opinione pubblica concorda sulla urgente necessità di adottare misure di prevenzione. Tuttavia, non è stato ancora stabilito di preciso come e quando intervenire né quali siano le strategie migliori da utilizzare. Di seguito vi proponiamo alcuni spunti di riflessione su questo argomento.
Il fardello dell’obesità minaccia la salute e la qualità della vita di un numero sempre maggiore di Europei. Per questo motivo i governi nazionali e la Commissione Europea hanno allocato notevoli risorse per scoprire come invertire questa tendenza. Anche se ormai sappiamo molto sui sistemi di controllo del peso corporeo e sul fatto che questi sono influenzati dai tratti genetici, l’attuale aumento dell’obesità in Europa è fortemente influenzato dallo stile di vita,dall’alimentazione e dall’attività fisica. C’è necessità di maggiori informazioni sui singoli fattori che promuovono l’obesità, a questo punto si potranno porre le basi per misure preventive di salute pubblica. Qui di seguito una panoramica di alcuni dei progetti di ricerca finanziati dalla UE in atto in quest’area.
 
Parallelamente al costante incremento del girovita degli Europei, continua la ricerca sulla dieta ottimale e sul modo migliore per rimanere in linea. Come in tutte le aree di ricerca, le idee evolvono e si sviluppano in modi sorprendenti, spesso in contrasto con il comune buon senso. Ecco alcuni degli sviluppi più recenti nel campo della ricerca sull’obesità.
Nel numero precedente di Food Today abbiamo parlato della nuova “epidemia” internazionale di obesità infantile, una patologia che sta dando origine a gravi problemi fisici e psicologici nell’infanzia e ad un aumento del rischio di malattie e morte nella prima fase della vita adulta. La prevenzione e la cura dell’obesità infantile costituiscono quindi una priorità per la sanità pubblica. Quali sono le informazioni attualmente disponibili sui metodi e sui risultati?
L'obesità è provocata da molteplici fattori, tra i quali, ovviamente, un'alimentazione troppo ricca, ma anche un'attività fisica insufficiente, una predisposizione genetica, alcune disfunzioni del sistema endocrino e altri problemi di carattere medico. I progressi della ricerca di base sull'obesità sono stati illustrati durante l'8° Congresso Internazionale sull'argomento, che si è tenuto a Parigi dal 29 agosto al 3 settembre dell'anno scorso. Il presidente del Congresso, il professor Bernard Guy-Grand (Hotel Dieu, Parigi), ha spiegato che "anche se molti aspetti devono ancora essere chiariti, la comprensione delle complicanze e dei rischi legati all'obesità è oggi a buon punto; la malattia è meglio identificabile e le forme di obesità che comportano rischi più gravi sono più facilmente riconoscibili".
Primo | Precedente | 1 / 4 | Successivo | Ultimo | Vai alla pagina VAI
SU EUFIC
European Food Information Council (EUFIC) è un'organizzazione senza fini di lucro che fornisce informazioni scientificamente corrette sulla sicurezza e la qualità alimentare, la salute e la nutrizione, ai media, ai professionisti della salute e dell'alimentazione, agli educatori e agli opinion leader, in modo comprensibile per i consumatori.

Leggi altro
Data ultimo aggiornamento del sito 30/07/2014
Visualizza tutti i risultati di ricerca